Il nostro
progetto

Acchiappasogni è il progetto realizzato dall’associazione per la Mobilitazione Sociale onlus (Ams onlus) finanziato nell’ambito dell’avviso pubblico Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 2018 che prevede il restyling interno del Centro Giovanile Maria e Giuseppe Saputo nel comune di Montelepre.

Il bene è stato individuato dall’Amministrazione comunale con l’Ams onlus, poiché ha spazi e potenzialità per diventare punto di riferimento per la creatività, le idee, e la voglia di aggregazione dei giovani.

Il Centro sarà fornito di arredi e attrezzature utili per la realizzazione di attività di studio, lavoro e di svago rivolte in particolare agli under 35. 

Scopri il centro come lo immaginiamo…

Le attività del Centro Giovanile Maria e Giuseppe Saputo saranno diversificate a seconda della fascia d’età dei giovani. Saranno organizzati momenti di aggregazione e di impegno civico, ma la location risponderà ai bisogni dei giovani anche in termini di creazione di lavoro, studio e di svago.

Coworking

Caffè d'impresa

Sala lettura, internet e musica

Cineforum

Laboratorio scrittura

Laboratori video e musica

CARTA GIOVANI

La carta giovani è uno strumento che permetterà ai giovani di entrare in un circuito di sconti e convenzioni a loro riservato.

Con la carta giovani si vuole favorire la mobilità, l’accesso alla cultura e la fruizione di servizi specifici in termini di trasporti, viaggi, tempo libero e formazione.

Acchiapasogni

Giovani, bando da 1,6 milioni

Pubblicato l’avviso per selezionare i progetti destinati a promuovere la partecipazione inclusiva dei giovani alla vita sociale dei territori. Ammontano a oltre 1,6 milioni di

LEGGI TUTTO »

IOpartecipo

Prenditi cura della comunità: partecipa alle iniziativa, dedica un pò delle tue energie e del tuo tempo agli altri… 

iscriviti alla nostra newsletter

IL CALENDARIO
DELLE NOSTRE ATTIVITÀ

Progetto co-finanziato nell’ambito del Piano Azione e Coesione – Avviso “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici ed. 2018”.